fbpx

Type and press Enter.

MATRIMONIO IN VIGNA: LE 16 CANTINE DI DESIGN

Quando una coppia si affida a me per lo stile del matrimonio inizia un’ESPEREINZA, un PERCORSO STILISTICO attraverso il quale hanno la possibilità di FAR EMERGERE la propria personalità, la PROPRIA UNICITA’ senza nessun limite per un matrimonio moderno, di design, esclusivo e dall’immagine coordinata!
Insieme andiamo ad analizzare come vogliono sentirsi nel loro giorno più importante, i valori che vogliono comunicare, cosa vogliono far vivere ai propri ospiti e da questo percorso vengono fuori le linee guida su cui baseranno tutte le loro scelte per la progettazione stilistica del matrimonio, dalla location, all’abito, dagli allestimenti alle partecipazioni e tutti gli altri aspetti visivi.

Ad esempio se da questo percorso stilistico viene fuori che sei appassionata del buon vino, ami il design, l’arte e per il tuo matrimonio vuoi sorprendere i tuoi ospiti e far vivere loro queste tue passioni ti consiglierei di svolgere il tuo matrimonio in una cantina vinicola!

SI ma non in una cantina vinicola qualsiasi ma in una di queste 16 splendide cantine di design, dove cultura del vino e dell’arte si fondono in un’esperienza unica nel suo genere!Seguimi che di bicchiere in bicchiere ti porto in viaggio per l’Italia alla scoperta di questi luoghi!

1. CA' DEL BOSCO _ Erbusco _ Lombardia

Maurizio Zanella fondatore dell’azienda in Franciacorta trasforma una casa immersa in un bosco di castagni in una delle più moderne e avanzate cantine d’ Italia. Da allora un unico principio definisce l’essenza di Ca’ del Bosco: la ricerca dell’eccellenza.
La fusione tra arte del vino, natura e cultura creano un effetto magico: toccano l’anima e i sensi delle persone. Per questo Maurizio Zanella ha voluto condividere queste emozioni, e aprire uno spazio a tutti coloro che alla passione per il vino uniscono la predilezione per l’arte. 
Per personale esperienza vi assicuro che visitare Ca’ del Bosco è immergersi in una sensazione di completa armonia, la natura, l’architettura della cantina, l’arte del vino e la cultura artistica si fondono per creare un effetto magico che tocca l’anima e coinvolge tutti i sensi!
Diversi sono gli artisti, dal cancello solare di Pomodoro, alle opere di Mimmo Paladino, Mitoraj, Bruno Romedea, Stefano Bombardieri, gli artisti della Cracking Art, Zenh Lu e molti altri.

2. L'ASTEMIA PENTITA_ Barolo_ Piemonte

Nel territorio del barolo sorge l’Astemia Pentita, la prima cantina vinicola pop dell’imprenditrice Sandra Vezza. Progetto dalla connotazione innovativa e dirompente grazie anche a un’architettura unica nel suo genere.
Due grandi volumi sovrapposti appoggiati sulla collina dei Cannubi evocano le forme di due casse da vino fuori scala. Il cuore produttivo è completamente interrato e la cantina è circondata solamente da filari di vite, per rispettare l’ambiente e sottolineare la forte appartenenza al paesaggio.

Per gli spazi interni sono stati utilizzati materiali naturali legati alla produzione vitivinicola, tradizione e audacia si contrappongono fondendosi per dare vita a un progetto architettonico contemporaneo. I soffitti della cantina presentano grandi dipinti murali realizzati da artisti locali dell’estetica pop e surrealista che creano nel visitatore l’illusione di essere realmente all’interno di una cassa di vino!
Per l’arredo della cantina sono stati utilizzati pezzi iconici di Gufram come il divano Bocca, il Cactus e la poltrona Roxanne. Bellissima l’idea di allestimento per esporre le bottiglie e il design della bottiglia stessa è davvero originale!

3. CANTINA FILODIVINO_ San Marcello_Marche

La cantina di Filodivino ideata e progettata dall’architetto Cristina Dell’Acqua è una struttura tecnologica all’avanguardia completamente interrata per ridurre l’impatto sul territorio. Distribuita su due piani, nella parte superiore l’accoglienza e la zona degustazione sospesa su quella di affinamento, dove barrique, tonneaux, anfore ed ovetti di cemento, conservano ed affinano il prezioso nettare. La scelta architettonica di lasciare sospesa nel vuoto la zona degustazione sopra a quella di affinamento è voluta per rappresentare l’ideale percorso del vino, che senza aiuti e senza sostegni giunge alla fine del suo percorso, la degustazione.
Tradizione & Innovazione: la tradizione perché al primo posto c’è la conoscenza tramandata da secoli di vignaioli, che nelle Marche hanno sempre fatto il vino, ed hanno imparato dai propri successi e dai propri errori a fare ogni volta meglio di quella precedente.
L’innovazione per usare ciò che la scienza ha scoperto nel corso degli anni e sfruttarla al fine di avere un vino pulito, rigoroso, salubre ed emozionante. Ogni anno buono, ma ogni anno diverso. Perché, noi nella unicità della Natura crediamo davvero, e non vogliamo fare sempre lo stesso vino. Lasciamo che ogni anno la Natura si esprima secondo il suo estro, assecondando le sue stravaganze. Come insegnanti pazienti e innamorati la lasciamo libera di creare ed esprimersi, cercando di limitare al minimo indispensabile il nostro intervento.

Che ne pensi? Ti piace l'idea?

Scopri le altre 13 CANTINE DI DESIGN!
SCARICA LA GUIDA GRATUITA! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 comments

  1. Una bellissima location per un matrimonio nel vigneto è sandonninowinery

    1. Ciao Simona, grazie mille per la segnalazione! Ti è piaciuta la nostra guida? Abbiamo voluto segnalare alle Spose Moderne che amano l’arte, il design, il cibo e il buon vino delle cantine, che fanno propri questi valori, dove poter festeggiare il proprio matrimonio e far vivere agli ospiti un’esperienza indimenticabile!